Scroll to top

Edgarundallan

I beamed myself into the Sahara

Artista:

Edgarundallan, Germania

Organizzazione:

edgarundallan –  theater collective from Hildesheim, Germany

Descrizione dell’ artista:

edgarundallan sviluppa produzioni e spettacoli teatrali dal 2015. Il collettivo è stato fondato durante gli studi di studi di cultura e comunicazione estetica presso l’Università di Hildesheim (Germania) e da allora lavora come collettivo teatrale freelance. L’approccio sensoriale a temi specifici determina il loro approccio teatrale. Sono alla continua ricerca di modi per rendere il teatro più imperniato incentrato sulla percezione, come esperienza sociale e atmosferica, e per inserire esplicitamente lo spazio nel novero delle componenti estetiche, come lo sono il linguaggio, il corpo e la musica. Combinano questo approccio con questioni socialmente rilevanti come il cambiamento climatico, le paure e la cura. Tutte le produzioni attuali si occupano di strategie di sostenibilità, anche in riferimento al loro funzionamento.

Tipologia di opera creativa: Sequenza di video brevi
Riflessione artistica:

Con questa performance vogliamo attirare l’attenzione sul cambiamento climatico. Ma non con numeri e dati e col complesso di colpa tedesco, ma con la percezione degli elementi naturali di ciascuno. Il pubblico è proprio al centro della scena, si muove sul palco e sperimenta il cambiamento climatico attraverso tatto e sensazione.

Commento della giuria:

Si tratta di un approccio innovativo ai media e fa leva sull’incapacità della teoria, dei dati e degli ammonimenti della ricerca da parte degli ecoattivisti di comunicare messaggi urgenti al grande pubblico. Rimane l’interrogativo se l’esperienza sensoriale possa essere posta al di sopra di quella razionale / cognitiva. In ogni caso, questo lavoro ci è piaciuto.

Tematica: TECHNOLOGIA e ARIA